Variante della Tremezzina, firmata la convenzione. Tra due anni gara d'appalto

Firmata oggi a Villa Erba la convenzione per la realizzazione del progetto definitivo della variante della Tremezzina che, nella speranza dei Comuni rivieraschi dovrebbe porre rimedio sostanziale al caos e ai disagi sulla statale Regina. Ad...

Firmata oggi a Villa Erba la convenzione per la realizzazione del progetto definitivo della variante della Tremezzina che, nella speranza dei Comuni rivieraschi dovrebbe porre rimedio sostanziale al caos e ai disagi sulla statale Regina. Ad apporre la firma sulla convenzione, presupposto per la stesura del progetto da 300 milioni di euro, c'erano il commissario della Provincia, Leonardo Carioni, l'amministratore unico di ANAS, Pietro Ciucci, il presidente della Camera di Commercio di Como, Paolo De Santis, l'assessore alla Infrastrutture di Regione Lombardia, Andrea Gilardoni, e il rappresentante del Ministero delle Infrastrutture. Presente anche il prefetto di Como, Michele Tortora.

Carioni ha considerato la firma di oggi "un momento storico" e ha affermato che "è una coincidenza che sia arrivata adesso, in campagna elettorale". L'obiettivo, ha aggiunto Carioni, "è di mandare in gara d'appalto il progetto esecutivo entro due anni". L'amministratore di Anas, Pietro Ciucci, ha sottolineato l'esigenza di far convergere l'attività e l'impegno delle istituzioni e dei soggetti coinvolti nella realizzazione della variante, nella ricerca dei finanziamenti necessari. Si parla, infatti, di 300 milioni di euro di costi per realizzare la variante. "Il progetto - ha spiegato Ciucci - sarà sviluppato dalla Provincia in stretto coordinamento con Anas che dovrà, poi, approvare il progetto. Nel frattempo dovranno essere individuate le forme di finanziamento dei 300 milioni".

Si parla di

Video popolari

Variante della Tremezzina, firmata la convenzione. Tra due anni gara d'appalto

QuiComo è in caricamento