Lungolago, i cancelli restano chiusi per sbaglio: la gente passa dall'altro lato della ringhiera

Non che oggi, 25 dicembre 2015, fossero attese folle oceaniche - almeno non prima di metà pomeriggio - per ovvi motivi. Però non è mancata qualche delusione dei comunque molti comaschi che, per smaltire cenone della Vigilia e pranzo di Natale...

lungolago-natale15-1

Non che oggi, 25 dicembre 2015, fossero attese folle oceaniche - almeno non prima di metà pomeriggio - per ovvi motivi. Però non è mancata qualche delusione dei comunque molti comaschi che, per smaltire cenone della Vigilia e pranzo di Natale, oggi - approfittando anche della giornata più primaverile che invernale - avevano deciso di fare quattro passi sull'unica porzione di lungolago riaperta al pubblico dagli Amici di Como. Se il cancello principale, vicino a piazza Cavour e alla biglietteria della Navigazione, era infatti regolarmente aperto, gli altri cancelli alle estremità del tratto (uno che porta ai giardini a lago, l'altro che reimmette sul Lungo Lario Trento) sono rimasti sbarrati per tutto il giorno determinando una sorta di vicolo cieco di lusso.

lungolago-natale15-6Il motivo della doppia chiusura? In realtà pare sia da ricercare proprio nel giorno festivo e nella consequenziale riduzione all'osso dell'attività della Navigazione, i cui addetti in servizio sul lungolago (in accordo con gli Amici di Como) hanno l'incombenza di aprire i varchi di accesso della passeggiata al mattino. Insomma, pochi battelli, pochissimi uomini della Navigazione, nessuna chiave ad aprire il lungolago. Domani, assicurano dagli Amici di Como, vittime loro malgrado dell'inconveniente, la passeggiata dovrebbe tornare regolarmente fruibile e attraversabile da ogni punto, al di là dei turni ridotti dells Navigazione.

Da notare, come si vede delle foto gentilmente inviate da un lettore, che non pochi passanti - pur di bypassare il cancello chiuso verso i giardini a lago - non ha esitato a camminare dall'altra parte della ringhiera, a piccolo sul basso fondale del Lario, e con discreto sprezzo del pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento