Malore in montagna: uomo morto a Grandola

Vittima un escursionista 61enne della provincia di Varese

Repertorio

Dramma sui monti sopra Grandola nella mattina di domenica 2 settembre 2018: un uomo di 61 anni è morto per un grave malore mentre si trovava sull'Alpe Leveia.
L'allarme è scattato intorno alle 8.30. L'escursionista, residente a Brusimpiano, in provincia di Varese, era nei boschi della Val Sanagra in cerca di funghi con un gruppo di amici, quando si è sentito male. 
Dove si trovavano non c’era copertura telefonica e quindi uno del gruppo è sceso a valle per riuscire a contattare il numero di emergenza. L’elicottero del 118 ha portato sul posto l’équipe tecnica e sanitaria. Il medico non ha potuto dare altro che constatare il decesso dell'uomo.
Dopo il nulla-osta da parte delle autorità, i tecnici della XIX Delegazione Lariana del soccorso alpino, stazione Lario Occidentale e Ceresio, hanno allestito una teleferica e trasportato la salma dello sfortunato escursionista con una barella portantina fino alla strada. Sul posto anche i carabinieri.

Il soccorso alpino è stato impegnato anche nello scorso finesettimana a Garzeno e Plesio dove due escursionisti sono caduti rimanendo feriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento