Cronaca

Università dell'Insubria, proroga per le tasse: è l'effetto crisi

Proroga dell’Università dell’Insubria del termine per immatricolazioni ai corsi di laurea ad accesso libero e corsi di laurea magistrale a ciclo unico, ma anche per iscrizioni agli anni successivi al primo. Il termine è stato prorogato al 7...

Proroga dell'Università dell'Insubria del termine per immatricolazioni ai corsi di laurea ad accesso libero e corsi di laurea magistrale a ciclo unico, ma anche per iscrizioni agli anni successivi al primo. Il termine è stato prorogato al 7 ottobre 2011, senza oneri di mora.

L'ateneo ha fatto sapere attraverso l'ufficio stampa di avere "accolto la richiesta avanzata dai rappresentati degli studenti tenendo conto da un lato della particolare situazione economica di questi ultimi mesi, e dall'altro lato della novità rappresentata - a partire da quest'anno accademico - dell'informatizzazione della procedura di stampa dei bollettini mav per il pagamento delle rate universitarie".

"La nuova procedura telematica per rinnovare l'iscrizione e scaricare il MAV sembra essere stata ben recepita dagli studenti e dalle loro famiglie - afferma Federico Raos, dirigente dell'Area Formazione dell'Ateneo - l'informazione capillare fornita agli utenti ha funzionato. Siamo soddisfatti rispetto all'obiettivo iniziale che era quello di facilitare la vita degli studenti, verificheremo a breve l'effettivo impatto per la nostra contabilità". Si ricorda che il pagamento effettuato dopo il 7 ottobre comporta l'applicazione di una mora di 100 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università dell'Insubria, proroga per le tasse: è l'effetto crisi

QuiComo è in caricamento