Cronaca

Una zanna di elefante e tre corni di rinoceronte sequestrati a Malpensa

Sequestro di oggetti in avorio all'aeroporto di Malpensa. Un cittadino cinese di 45 anni residente nel Lecchese è stato fermato e controllato dagli uomini della Guardia di Finanza di Malpensa e dai funzionari dell'agenzia delle dogane. L'uomo...

Sequestro di oggetti in avorio all'aeroporto di Malpensa. Un cittadino cinese di 45 anni residente nel Lecchese è stato fermato e controllato dagli uomini della Guardia di Finanza di Malpensa e dai funzionari dell'agenzia delle dogane. L'uomo era in procinto di partire per Pechino. nel suo bagaglio sono stati trovati tre corni di rinoceronte, una zanna di elefante e un crocifisso in legno e avorio. In seguito a verifica effettuata da personale del Corpo Forestale dello Stato, si è proceduto, quindi, a sequestrare quanto rinvenuto in base alla normativa sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione, firmata a Washington il 3 marzo 1973 (legge n. 150/1992) ed ad irrogare una pesante sanzione amministrativa nei confronti del responsabile.

I corni di rinoceronte stanno diventando sempre più ricercati e, specialmente in Asia, risultano essere molto ambiti in quanto utilizzati nella medicina tradizionale come ingrediente di cure per l'impotenza o l'influenza, ma senza alcun fondamento medico- scientifico, visto che il corno è fatto di cheratina. Il corno viene inoltre venduto sul "mercato nero" a prezzi altissimi e, in taluni casi, può arrivare a raggiungere il prezzo della cocaina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una zanna di elefante e tre corni di rinoceronte sequestrati a Malpensa

QuiComo è in caricamento