Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Un foro nella vetrina dell’armeria di Arrighi

Questa mattina la polizia ha eseguito un sopraluogo in via Garibaldi dove ha sede il negozio di Alberto Arrighi, l'armaiolo di Como arrestato per avere sparato, ucciso e decapitato a fine gennaio il benzinaio Giacomo Brambilla. Gli agenti hano...

Questa mattina la polizia ha eseguito un sopraluogo in via Garibaldi dove ha sede il negozio di Alberto Arrighi, l'armaiolo di Como arrestato per avere sparato, ucciso e decapitato a fine gennaio il benzinaio Giacomo Brambilla. Gli agenti hano verificato la presenza di un foro nella vetrina dell'armeria, comparso in quesi ultimi giorni. Non è ancora chiaro chi o come sia stato praticato questo buco nella parte inferiore della vetrina. E' da escludersi che si tratti di un foro di proiettile. Le ipotesi più probabili sono un sasso o una biglia. Non si sa se il danno sia stato intenzionale. Il negozio è ancora sottoposto a provvedimento di sequestro. Sulla saracinesca, in omaggio alla memoria del benzinaio ucciso qualcuno ha lasciato una rosa rossa, ora appassita.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un foro nella vetrina dell’armeria di Arrighi

QuiComo è in caricamento