Cronaca

Aveva una pistola in macchina: arrestato un 31enne ucraino

Fermato dalla polizia insieme a un amico, avevano anche un coltello a serramanico

Aveva con sè un revolver con tamburo rifornito di 9 cartucce, nonché 170 cartucce di scorta dello stesso tipo. E a casa tutto il necessario per pulire l'arma.

Per questo un 31enne di nazionalità ucraina è stato arrestato dalla polizia sabato 7 ottobre 2017 per porto abusivo d'arma da fuoco.

L'episodio intorno alle 14: durante un normale servizio di controllo del territorio, una pattuglia della squadra volante ha fermato una Volkswagen Golf.
A bordo viaggiavano due uomini di origine Ucraina. A un controllo nelle banche dati della polizia sono risultati a loro carico numerosi precedenti per ricettazione, reati conto il patrimonio e contro la persona.

I poliziotti sono stati insospettiti dall’atteggiamento dei due, che parlavano tra di loro solo in ucraino, e dalla presenza di numerose borse e sacchetti di plastica sia nel baule che nell’abitacolo dell’autovettura.

Il sospetto è che stessero nascondendo qualcosa: per questo hanno proceduto ad una perquisizione personale, estesa poi anche al veicolo. Nella tasca del giubbino di uno di loro hanno trovato un coltello a serramanico e, sotto il sedile anteriore del passeggero, un revolver Stalker modello R.1 4X9 con tamburo rifornito di 9 cartucce, nonché 170 cartucce dello stesso tipo.

Durante la successiva perquisizione domiciliare a carico del proprietario dell’autovettura la polizia ha trovato tutta l’attrezzatura necessaria alla pulizia dell’arma in questione.

Il 31enne proprietario dell’auto è stato quindi arrestato e trattenuto in camera di sicurezza a disposizione dell’autorità competente.

Lunedì 9 ottobre 2017 il processo per direttissima.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva una pistola in macchina: arrestato un 31enne ucraino

QuiComo è in caricamento