rotate-mobile
Cronaca

Ucraina, cibo e acqua per i volontari e gli animali del rifugio di Andrea Cisternino: "Sono vivi! Ce l’abbiamo fatta"

Grazie anche al giornalista freelance Claudio Locatelli

È  una notizia di pochissimi minuti fa (ore 16.30 circa del 2 aprile 2022), divulgata via Facebook da Claudio Locatelli, il giornalista freelance che sta seguendo la guerra in Ucraina sul campo e che si era attivato per far arrivare cibo e acqua al rifugio Kj2 a tre quarti d’ora da Kiev e gestito da anni dal comasco Andrea Cisternino: "Finalmente, scrive il giornalista che è riuscito a raggiungere il rifugio, cibo e acqua per lui e per gli animali: sono vivi, ce l'abbiamo fatta! ". Non sono mancate le lacrime di gioia da parte di alcuni volontari. Al momento non si sa con precisione come siano riusciti a far arrivare i viveri, ma l'importante è che siano tutti sani e salvi e che, in questa atroce guerra, sia finalmente arrivata una buona notizia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, cibo e acqua per i volontari e gli animali del rifugio di Andrea Cisternino: "Sono vivi! Ce l’abbiamo fatta"

QuiComo è in caricamento