menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Ubriaco cerca di sfondare a calci la porta di un'abitazione: arrestato a Guanzate

Ubriaco, a torso nudo, con violenza ha cercato di sfondare a calci la porta di una casa in via Isonzo a Guanzate. L'uomo, un 41enne di origine lituana, è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai carabinieri di Fino Mornasco intervenuti sul...

Ubriaco, a torso nudo, con violenza ha cercato di sfondare a calci la porta di una casa in via Isonzo a Guanzate. L'uomo, un 41enne di origine lituana, è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai carabinieri di Fino Mornasco intervenuti sul posto su segnalazione del residente che si sentiva minacciato. Il 41enne, sposato, autotrasportatore di professione ma in Italia senza fissa dimora, si era introdotto nel giardino privato di un'abitazione e aveva poi cercato di sfondare la porta d'ingresso con la forza e proferendo pesanti insulti e minacce. I carabinieri hanno dovuto faticare non poco per immobilizzare l'uomo e arrestarlo. Sembra che non ci fosse nessun movente del suo gesto se non l'abuso di alcol.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento