rotate-mobile
Cronaca Mozzate

Mentre lei lo denuncia per maltrattamenti, lui si arrampica ubriaco sulla recinzione della caserma: arrestato

A Mozzate

Lei era andata in caserma dai carabinieri di Mozzate per denunciare il suo convivente, un 37enne di origini marocchine, per tutti i maltrattamenti subiti nell'ultimo periodo. Mentre la donna stava raccontando i fatti ai carabinieri il 37enne si è presentato in caserma, ubriaco, e pretendeva di entrare per palare con la ex. È nata una discussione con i militari e al culmine l'uomo, opponendo resistenza, ha provato a entrare arrampicandosi sulla recinzione dell'edificio. I carabinieri hanno quindi arrestato il  37enne in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. L'uomo, pluripregiudicato, irregolare sul territorio nazionale, si trovava già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione presso la polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mentre lei lo denuncia per maltrattamenti, lui si arrampica ubriaco sulla recinzione della caserma: arrestato

QuiComo è in caricamento