Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Ubriaca, diventa violenta quando le negano un'altra birra: denunciata

Ha totalizzato una sfilza di accuse la donna albanese entrata ubriaca ieri in un bar del centro città: ubriachezza, violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, tentato danneggiamento, detenzione di sostanza stupefacente e...

polizia-auto-volante

Ha totalizzato una sfilza di accuse la donna albanese entrata ubriaca ieri in un bar del centro città: ubriachezza, violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, tentato danneggiamento, detenzione di sostanza stupefacente e persino evasione visto che avrebbe dovuto scontare una pena detentiva agli arresti domiciliari. Intorno a mezzanotte gli agenti della Questura di Como sono intervenuti su segnalazione di una barista che lamentava la presenza nel suo esercizio di una donna a dir poco molesta. Si tratta di un'albanese di 32 anni entrata già alticcia nel bar per bere una birra che ha regolarmente pagato. Poi ne ha chiesta un'altra ma vista la sua condizione di alterazione psicofisica dovuta all'abuso di alcol la barista si è rifiutata di somministrarle ulteriori alcolici. A quel punto è scoppiata l'ira della 32enne che poco prima aveva molestato anche i clienti maschi cercando di imporre loro la sua compagnia. I poliziotti intervenuti hanno cercato di sedare l'animo acceso della donna e l'hanno invitata a salire sull'auto di servizio per ripararsi dalla forte pioggia. Una volta a bordo la donna ha dato ulteriormente in escandescenze: ha colpito con violenti pugni i finestrini dell'auto e ha insultato gli agenti. E' stata accompagnata in Questura dove è stato allertato anche il 118 per cercare di ricondurla a più miti consigli grazie anche all'intervento dei volontari dell'ambulanza intervenuta. Tutto inutile: la donna non si è placata e ha continuato a inveire contro tutto e tutti e ha danneggiato la sala d'attesa. Alla fine è stata condotta al pronto soccorso dove è stata dimessa poco dopo per essere accompagnata a casa dove dovrà scontare gli arresti domiciliari di una precedente condanna. Nella borsa della donna è stata trovata una modesta quantità di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaca, diventa violenta quando le negano un'altra birra: denunciata

QuiComo è in caricamento