Cronaca

Tutti i premi dati ai dirigenti. Anche ai due del muro

Il Comune di Como ha reso noti i premi ai dirigenti comunali. Tra tutti spiccano i 15mila euro dati sia ad Antonio Viola (reti e strade) che ad Antonio Ferro (lavori pubblici). Il primo, lo ricordiamo, è il direttore dei lavori delle paratie, il...

Il Comune di Como ha reso noti i premi ai dirigenti comunali. Tra tutti spiccano i 15mila euro dati sia ad Antonio Viola (reti e strade) che ad Antonio Ferro (lavori pubblici). Il primo, lo ricordiamo, è il direttore dei lavori delle paratie, il secondo è il responsabile del procedimento degli stessi lavori. Per il loro premio c'è grande polemica, a causa dello scandalo del muro del lungolago. Vediamo ora gli altri premi, dirgente per dirigente. il premio più alto, cioè 16mila euro, è andato ai seguenti dirigenti: Raffaele Buononato (Ragioniere capo con responsabilità sul Bilancio), Franca Gualdoni (Istruzione), il vicesegretario Oliviero Emoroso, Giovanni Fazio (Servizi informatici) e Roberto Laria (settore Urbanistica). Per Paola Suriano (Servizi Sociali) 15mila euro; Tullio Saccenti (Biblioteca e musei) 15mila euro; Antonietta Marciano (settore legale) 13.500 euro; per Domizia De Rocchi (Anagrafe) e Vincenzo Graziani (Comandante della Polizia Locale) 11.500.

Poi, 9.500 euro ai seguenti dirigenti: maurizio Ghioldi (Turismo), Arturo Di Giulio (Economato), Pierantonio Lorini (Viabilità) e Massimo Patrignani (Finanziamenti). Ad Alessandro Russi (settore Ambiente) sono andati 6mila euro. un premio da 1.500 euro per il neo dirigente Luca Baccaro (area urbanistica). Solo la Marciano, la De Rocchi, Patrignani e Di Giulio ha avuto il massimo del punteggio (cioè il 100%) alla voce "rggiungimento obbiettivi strategici", mentre Viola il 92%, e Ferro il 96,67%. (by Dario Alemanno)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i premi dati ai dirigenti. Anche ai due del muro

QuiComo è in caricamento