Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Tragedia a Bellaria, 42enne di Como muore in vacanza davanti alla compagna incinta

Ancora da chiarire le dinamiche

Una vera tragedia a Bellaria nella notte tra sabato e domenica. La vittima è un 42enne residente a Como che si trovava lì in vacanza: ancora molti  gli aspetti da chiarire su quanto avvenuto. Ripercorriamo i fatti. Il turista è deceduto improvvisamente sul lungomare Pinzon dopo aver trascorso la serata al locale Becky Bay. Il 42enne residente a Como, era in vacanza a Torre Pedrera con la compagna incinta. Era nel locale sulla spiaggia bellariese dove era in corso una festa. Al momento, come riportano i colleghi di RiminiToday, non è chiaro se, sulla pista da ballo, ci sia stato un piccolo tafferuglio e se la vittima sia stata colpita alla testa come sarebbe emerso da alcune dichiarazioni. La compagna dell’uomo, subito ascoltata dai carabinieri, ha parlato di una serata fino a quel momento normale, durante la quale il compagno si era divertito a pogare a suon di musica rock all’interno del locale. Poi, una volta usciti dal Beky Bay, la tragedia. Quando è uscito verso le 23.30, appena messo piede sul lungomare il 42enne si è accasciato a terra sotto gli occhi della compagna e ha perso i sensi non rispondendo più alle sollecitazioni. Sul posto è accorso il 118, con ambulanza e auto medicalizzata, ma nonostante tutti gli sforzi dei sanitari di far ripartire il cuore del 42enne alla fine il medico si è dovuto arrendere e dichiararne il decesso. Sul lungomare Pinzon, oltre alla Municipale bellariese, sono intervenuti i carabinieri. Dai primi riscontri il corpo del turista non presenterebbe lesioni compatibili con dei segni di violenza e il pubblico ministero di turno ha disposto le analisi tossicologico. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Bellaria, 42enne di Como muore in vacanza davanti alla compagna incinta
QuiComo è in caricamento