rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Turismo in aumento sul lago di Como: + 2,2% rispetto al 2011

Grazie agli stranieri il turismo sul Lago di Como ha fatto registrare un dato in controtendenza rispetto alla media nazionale: + 2,23%. Questa mattina nella Sala Consiglio della Camera di Commercio di Como, si è tenuta l’annuale conferenza stampa...

Grazie agli stranieri il turismo sul Lago di Como ha fatto registrare un dato in controtendenza rispetto alla media nazionale: + 2,23%. Questa mattina nella Sala Consiglio della Camera di Commercio di Como, si è tenuta l’annuale conferenza stampa sull’andamento del turismo nel periodo gennaio-settembre 2012. Presenti Andrea Camesasca, componente Giunta camerale con delega al turismo, Roberto Cassani, Presidente Associazione albergatori di Como e Monica Neroni, assistente ai servizi amministrativi per quanto riguarda marketing e turismo.

Nei mesi presi in esame Como è stata una delle poche province italiane a far registrare un dato positivo rispetto al 2011, infatti si è assistito a un incremento dello 0,91% (2.353.589 presenze turistiche nel territorio comasco), dovuto soprattutto al turismo straniero (più 3,18%), mentre le presenze negli alberghi da parte degli italiani hanno subìto una contrazione del 5,32%, dovuta in gran parte alla crisi economica in atto nel nostro Paese.

Anche per quanto riguarda gli arrivi il dato è positivo con un 2,23% in più rispetto all’anno passato: questo significa che più turisti sono venuti a visitare la città di Como ma tale incremento non è andato di pari passo con le giornate trascorse nel nostro territorio.

Abbastanza preoccupante però il dato degli italiani che si fermano a visitare il nostro lago e la città: nonostante gli arrivi siano sempre numerosi, probabilmente si ha difficoltà nel convincerli a fermarsi più giorni e da qui ne deriva il calo di presenze negli alberghi.

I turisti più “attivi” e più presenti sulle rive del nostro lago sono sicuramente i tedeschi che guidano la classifica con 320.235 presenze ed un incremento del 3,78%, subito seguiti dagli inglesi con 286.014 e un più 4,29% rispetto al 2011, mentre chiudono il podio i Paesi Bassi con 255.695 presenze sul nostro territorio ed un incremento del 5,61%. I fanalini di coda invece sono i visitatori provenienti dalla Danimarca con 22.832 presenze, dalla Cina con 10.927 e una perdita del 2% rispetto all’anno scorso e infine dal Giappone con sole 10.208 presenze.

Si parla di

Video popolari

Turismo in aumento sul lago di Como: + 2,2% rispetto al 2011

QuiComo è in caricamento