menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turate, minacce, insulti e molestie agli inquilini: arrestato lo "stalker" del condominio

È un ragazzo di 27 anni e dovrà rispondere di atti persecutori, violenza privata e violazione di domicilio

Insulti, minacce, provocazioni e dispetti, sono i comportamenti che, in base alla ricostruzione fatta dai militari della Stazione di Turate, l’arrestato, classe 1993 e residente a Turate, perpetrava giornalmente, negli ultimi mesi, nei confronti degli altri inquilini del condominio. Un atteggiamento persecutorio che ha generanto in chi li subiva grande ansia e malessere, qualcuno ha dovuto anche cambiare le proprie abitudini di vita. Uno "stalker" di condominio, insomma che colto in fragranza di reato dai carabinieri di Turate è stato condotto nella camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che si terrà lunedì 24 agosto. A suo carico sono state raccolte anche altre prove come messaggi e documenti che hanno reso chiaro il quadro probatorio, evidenziando che questo comportamento persecutorio andava avanti da tempo. Il 27enne dovrà rispondere di atti persecutori, violenza privata e violazione di domicilio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento