Como, il lockdown non ferma le truffe: porta a porta per vendere contratti energia

Segnalati individui sospetti a Monte Olimpino

Sono quanto meno sospetti gli individui che nella matinata dell'11 novembre si aggiravano per le strade di Monte Olimpino suonando il campanello ai residenti e proponendo loro nuovi contratti alternativi relativi alla fornitura di energia. La cosa non è passata inosservata: in molti si sono domandati se fosse lecito in questo periodo di lockdown presentarsi a casa della gente per vendere porta a porta. Il tam tam è subito scattato sui social network e i residenti del quartiere si sono messi in guardia tra di loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento