Cerca di acquistare un supermercato con la truffa ma un carabiniere lo riconosce e lo fa arrestare

In manette un 55enne che vive a Cabiate

Giuseppe D'Amico era il falso nome con cui l'uomo, truffatore recidivo, si è presentato a un imprenditore dicendo di volere acquistare il suo supermercato della catena MD a Garbagnate Milanese. Di falso non c'era solo il nome ma anche le carte che aveva esibito per convincere l'imprenditore a cedergli l'attività che, ovviamente, non sarebbe mai stata pagata. La truffa sarebbe andata a buon fine se in quel frangente, mentre i due concludevano la prima fase dell'affare nell'ufficio del supermercato, non fosse passato di lì un carabiniere che per puro caso ha intravisto il triffatore e lo ha riconosciuto. 

La tentata truffa

Tutto è avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 5 luglio. Scenario, il punto vendita della catena Md di via Bolzano. Protagonista un 55enne residente a Monza ma domiciliato nel Comasco, a Cabiate per la precisione. Questi aveva manifestato l'intenzione di acquistare, per 300 mila euro, il supermercato, e si era presentato con un nome falso e soprattutto dichiarando di essere titolare di una società commerciale.

Scoperto per caso

L'uomo si trovava, venerdì pomeriggio, nell'ufficio del supermercato, a Garbagnate, insieme all'amministratore delegato dell'Avt. Caso vuole che, nello stesso momento, un appuntato stesse facendo la spesa per rifornire di viveri la dispensa della stazione dei carabinieri garbagnatese. Vedendo il 55enne, il militare si è ricordato di lui: tempo fa, proprio i carabinieri di Garbagnate lo avevano denunciato per truffa e sostituzione di persona.

L'appuntato ha pensato di avvertire i suoi colleghi di pattuglia per farlo identificare. Questi sono arrivati nel punto vendita e in breve il piano del 54enne è andato a monte. Lui è finito arrestato con l'accusa di truffa e sostituzione di persona, un'altra volta.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

  • Camion blocca il Viadotto dei Lavatoi: code e caos

I più letti della settimana

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Como, blitz al Luca's: chiusa via Foscolo

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Chiuso il Luca's bar di Como: trovate numerose irregolarità, anche igieniche

  • Como, vigile in borghese sulla moto: raffiche di multe ad automobilisti con il telefonino

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento