Nuova truffa dello specchietto in via Bixio a Como: 32enne denunciato due volte in tre giorni

Il truffatore seriale questa volta è riuscito a farsi consegnare i soldi, vittima un libero professionista di Como

Repertorio

Due truffe dello specchietto messe a segno in pochi giorni in via Nino Bixio a Como e doppia denuncia: dopo quella del 30 gennaio 2019, nuovo provvedimento per il 32enne residente in città nella giornata di venerdì 1° febbraio.
Il truffatore seriale ha agito ancora in via Bixio: questa volta è riuscito a farsi consegnare 50 euro in contanti da un uomo, un libero professionista residente in città. Il truffatore ha fatto finta di essere stato urtato, mentre camminava a piedi, dallo specchietto dell'auto dell'uomo. L'urto gli avrebbe fatto cadere il telefonino. Da qui la richiesta di soldi come risarcimento per la presunta rottura del cellulare.
Il 32enne, A.P. le sue iniziali, è residente a Como e già conosciuto alle forze dell'ordine. Ancora una volta è stato individuato e identificato dai carabinieri di Como e denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento