rotate-mobile
Cronaca Cantù

Truffa dello specchietto a Cantù: pensionato raggirato da un 19enne

Il giovane è stato rintracciato dai carabinieri e denunciato

Una classica truffa dello specchietto eseguita ai danni di un pensionato di 65 anni. E' successo lo scorso 10 giugno a Cantù. L'uomo alla guida ha sentito un urto e si è fermato. Un ragazzo lo ha accusato di aver colpito lo specchietto della sua auto in sosta a bordo strada. Ne è nata una discussione finché il giovane non è riuscito a convincere il pensionato a pagargli direttamente il danno. L'uomo, residente a Cucciago, è andato allo sportello del bancomat e ha prelevato 400 euro da dare al ragazzo il quale,una volta presi i soldi, si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. Il 65enne si è reso conto soltanto dopo di essere incappato in una probabile truffa dello specchietto e ha denunciato l'accaduto ai carabinieri di Cantù. Il ragazzo è stato rintracciato e denunciato. Si tratta di un 19enne originario di Noto, in provincia di Siracusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto a Cantù: pensionato raggirato da un 19enne

QuiComo è in caricamento