rotate-mobile
Cronaca Como Centro / Via Giuseppe Brambilla

Anziana truffata in centro a Como: ha dato soldi, gioielli e il bancomat per pagare la cauzione di un amico

Provvidenziale intervento della polizia: arrestato un 29enne napoletano

La voce al telefono l'ha esortata a pagare, con denaro contante o oggetti preziosi, una cauzione per un suo conoscente finito nei guai. Avrebbe dovuto dare il tutto a un presunto impiegato delle poste. Quando le hanno bussato alla porta la pensionata di 89 anni, residente in via Brambilla a Como, ha dato tutto quello che aveva al giovane uomo che si è poi allontanato. Ma il truffatore non ha fatto i conti con l'acume dei poliziotti della squadra mobile della questura di Como che lo hanno notato uscire dalla casa dell'anziana. A insospettirli è stata la mascherina indossata dall'uomo, insolita in questo periodo. Gli agenti lo hanno avvicinato per un controllo ma lui anziché fermarsi ha cercato di allontanarsi velocemente. A quel punto i poliziotti lo hanno nuovamente raggiunto e fermato. 

L'uomo è stato trovato in possesso di monili in oro, gioielli, denaro contante e un bancomat nascosti in un borsellino e di cui non ha saputo giustificare il possesso. Il bancomat era intestato a una donna. Un velocissimo accertamento dei poliziotti tra i campanelli dello stabile ha permesso di rintracciare un’anziana donna di 89 anni residente nel palazzo e sola in casa che, sentita immediatamente dagli agenti e successivamente in fase di denuncia, ha spiegato cosa le era capitato.

L'uomo è stato arrestato per truffa aggravata. Si tratta di un 29enne originario e residente a Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana truffata in centro a Como: ha dato soldi, gioielli e il bancomat per pagare la cauzione di un amico

QuiComo è in caricamento