Cronaca

Trenord, più sicurezza per i pendolari: aumentano gli agenti privati (e scatta "Occhio al biglietto")

Maggiore sicurezza e lotta ai furbetti del biglietto (sia abordo dei treni che in stazione): da domani, primo settembre, aumenteranno "le azioni di protezione di Clienti e personale Trenord". Programmata, infatti, spiega l'Azienda la progressiva...

treno-trenord

Maggiore sicurezza e lotta ai furbetti del biglietto (sia abordo dei treni che in stazione): da domani, primo settembre, aumenteranno "le azioni di protezione di Clienti e personale Trenord". Programmata, infatti, spiega l'Azienda la progressiva entrata in servizio di 150 operatori di Security, che si aggiungeranno ai 63 agenti privati già in azione e al «Security Team» di Trenord, per tutelare la tranquillità del viaggio di Clienti e personale, in un progetto sostenuto da Regione Lombardia.

Gli oltre 200 agenti privati (l'anno scorso erano poche decine), che costituiranno il «Security Team» di Trenord, assicureranno una scorta straordinaria sui treni e nelle stazioni. "Linee ferroviarie, luoghi e orari di maggiore necessità - si legge in una nota - sono definiti e costantemente aggiornati da Trenord grazie a un monitoraggio quotidiano effettuato con la partecipazione attiva del personale di bordo e in stretta collaborazione con gli organi istituzionali e di Polizia Ferroviaria".

L'operazione è stata decisa all'interno di un più ampio e articolato "Progetto Security" avviato da Trenord a gennaio di quest'anno, in occasione del lancio del "Progetto Puntualità", e potenziato in seguito alle aggressioni degli ultimi mesi (tutti ricorderanno il drammatico episodio del machete).

Il "Security Team" di Trenord avrà una "funzione deterrente verso comportamenti che, prevalentemente in occasione del controllo dei biglietti, degenerano in reazioni aggressive o in atti vandalici".

"Occhio al biglietto"

occhio-al-bigliettoUna campagna di comunicazione a bordo treno e nelle biglietterie presenterà ai clienti lo scopo dell'iniziativa: "rafforzare l'assistenza e la protezione dei viaggiatori e del personale di bordo, svolgere azioni di deterrenza e prevenzione contro il verificarsi di aggressioni o vandalismi, favorire azioni di controllo e antievasione e promuovere la molteplicità dei canali di vendita, diretta e digitale, che Trenord ha sviluppato per facilitare i Clienti nell'acquisto del loro viaggio. Infatti, oltre che nelle biglietterie, presso le emettitrici automatiche e nei punti vendita convenzionati, Trenord ricorda che i titoli di viaggio si possono acquistare comodamente con un solo click direttamente dal proprio smartphone, grazie alla App gratuita Trenord (per iOS e Android), o sul nuovo e-store di Trenord anche mobile, al link https://store.trenord.it".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord, più sicurezza per i pendolari: aumentano gli agenti privati (e scatta "Occhio al biglietto")

QuiComo è in caricamento