Identificato l'uomo che ha aggredito la capotreno sul Como-Milano

È un pregiudicato italiano di mezza età

È stato identificato e denunciato dalla Polfer lombarda con la collaborazione dei ferrovieri l’uomo che due giorni fa, sabato 18 gennaio, ha aggredito alle spalle la capotreno di un  convoglio partito da Como San Giovanni. Si tratta di un italiano sulla cinquantina, già noto alle forze dell’ordine per condotte violente.

La vicenda

Al passaggio della dipendente di Ferrovie Nord, il soggetto era sdraiato su più sedili. Da qui la richiesta della donna prima di mantenere una posizione più consona, poi di mostrare il biglietto. Essendone sprovvisto l’uomo è stato inviato a scendere, ma una volta giunto in stazione, invece di lasciare il vagone, si è messo alle spalle della capotreno e l’ha colpita con calci e pugni alla schiena, facendola svenire dal dolore. Trasportata in ospedale, la donna, una giovane di 25 anni, è stata soccorsa e dimessa con una prognosi di 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento