Cronaca

Treni dalla Svizzera a Como: "Per ora niente tagli"

Per il momento rientra il rischio dei tagli ai treni regionali svizzeri. Vale a dire che anche le linee che collegano la Svizzera a Como (per esempio i TiLo) non saranno soppresse. Il direttore dell'ufficio federale dei trasporti, Peter...

Per il momento rientra il rischio dei tagli ai treni regionali svizzeri. Vale a dire che anche le linee che collegano la Svizzera a Como (per esempio i TiLo) non saranno soppresse. Il direttore dell'ufficio federale dei trasporti, Peter Füglistaler, ha smentito che ci sia l'intenzione di tagliare quelle linee che non raggiungono un tasso di copertura dei costi di almeno il 50%. "La nostra intenzione - ha dichiarato Füglistaler al giornale Matin - non è di smantellare il traffico regionale ma di esaminare l'opportunità, in determinati casi, di una soluzione alternativa che non significa necessariamente sopprimere la situazione esistente", ha sostenuto il direttore dell'UFT precisando che "anche altri criteri diversi dalla redditività devono essere presi in considerazione". In poche parole, prima di investire su queste linee sarà analizzata la loro redditività per capire se non convenga trasferirle su gomma, cioè autobus. prima di effettuare investimenti, questi collegamenti verrebbero sottoposti a un severo esame di redditività per verificare se non sia più conveniente trasferire l'esercizio su autobus. Ciò non vuol dire che in futuro alcune linee non possano subire tagli.

Il rischio dei tagli è emerso l'altro giorno quando è circolata in Svizzera la notizia di una proposta di ordinanza del Consiglio federale della Svizzera che parlava di ridurre o tagliare le linee che non coprono il 50% dei propri costi. Tale rischio riguarderebbe anche i treni utilizzati dai frontalieri (e non solo) comaschi, come i TiLo (foto Wikipedia) molto frequentati nel tratto che serve Lugano, Mendrisio, Chiasso e Como (stazione San Giovanni e Albate-Camerlata). In Ticino, quindi, rischierebbero di saltare praticamente tutte le linee regionali: FLP Lugano-Ponte Tresa; Locarno - Camedo - Domodossola ticinese; S10 (Airolo-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Albate), S20 (Castione-Arbedo-Bellinzona), S30 (Bellinzona-Pino-T-Luino).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni dalla Svizzera a Como: "Per ora niente tagli"

QuiComo è in caricamento