Tremezzina, sfugge ad aggressione sessuale: arrestato ragazzo che distribuiva volantini

Le indagini dei carabinieri per capire se sia colpevole di molestie ad altre donne

Ha avvicinato una donna approfittando di un momento in cui non c'erano altre persone e l'ha aggredita per costringerla ad avere rapporti sessuali. La vittima, però, è riuscita a fuggire e a chiamare i carabinieri che hanno arrestato il molestatore. E' accaduto a Tremezzina nella serata dell'8 ottobre 2020. 
I militari della compagnia di Menaggio hanno fermato alcune persone corrispondenti alla descrizione data dalla donna. Al termine di veloci indagini i carabinieri del nucleo operativo, della stazione di Tremezzina  e della stazione di Menaggio sono riusciti a individuare il responsabile: si tratta di un pakistano di 25 anni residente fuori provincia. Secondo quanto ricostruito il giovane extracomunitario stava svolgendo l'attività di volantinaggio. Ora si indaga se anche grazie proprio a questa attività abbia avuto modo di avvicinare e aggredire altre donne. Per questo motivo i carabinieri di Menaggio invitano eventuali donne che si ritengano vittime di analoghi episodi di violenza a contattare il 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento