rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Rebbio

Tiziana Morandi accusata di essere la "mantide della Brianza" che droga e deruba gli uomini ora vuole parlare

La donna, 47 anni, è nata e cresciuta a Como Rebbio

Scioglieva i narcotici nella bevande degli uomini che frequentava per intontirli, neutralizzarli e derubarli. Almeno dieci uomini, tra i 27 e gli 84 anni, sono caduti nella trappola di quella che viene chiamata la "mantide della Brianza", ma che è nata e cresciuta a Rebbio, Como. Tiziana Morandi, 47 anni è in carcere da luglio e nega tutto. A suo carico il pm della Procura di Monza Carlo Cinque ha firmato la conclusione delle indagini. Secondo l'accusa pur di tendere una trappola alle vittime avrebbe anche finto una malattia terminale.

La donna inizialmente si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Ora dal carcere di San Vittore dopo aver ricevuto la notifica della chiusura delle indagini preliminari, ha chiesto invece di parlare. Domani 22 ottobre ci sarà l’interrogatorio in cui potrà raccontare la sua verità. 

Uomini sedati col rito della bevanda

Le indagini sono scattate nell'agosto del 2021, quando un 83enne di Roncello è stato trovato dal figlio in casa in stato di incoscienza ed è stato trasportato al pronto soccorso. L'esame tossicologico ha rilevato che era positivo alla benzodiazepina e ha riferito ai carabinieri di essersi addormentato dopo aver preso, in casa sua, una camomilla con una donna che si era presentata alla sua porta per una raccolta di soldi per beneficenza. In ospedale si era accorto di non avere più al collo la collana con alcune medagliette e la fede al dito.  

Stesso modus operandi per altri due anziani sempre nel mese di agosto 2021, a Roncello. Un 84enne e un 67enne. Il primo ha raccontato di una donna conosciuta al bar che lo ha invitato a bere qualcosa insieme e del furto di 50 euro. Il secondo invece ha detto di avere conosciuto una donna sui social network, di averla incontrata e di essersi poi ritrovato senza catenina d'oro al collo e col bancomat alleggerito.

Via via sono comparsi altri casi. Due gli "schemi" per l'accusa. Con gli anziani avrebbe inventato raccolte fondi per curare bambini malati, gli uomini più giovani sarebbero invece stati avvicinati col la scusa di una pizza o un aperitivo. Tutti poi cadevano in sonno profondo e si svegliavano alleggeriti di oggetti preziosi o denaro.

I militari si sono messi sulle tracce dell'indagata e quando hanno perquisito la sua casa hanno trovato, oltre a oggetti presumibilmente rubati, anche due flaconi di Delorazepam, un flacone di "Sedivitax" e duemila euro circa in contanti. 

monza-2-12-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziana Morandi accusata di essere la "mantide della Brianza" che droga e deruba gli uomini ora vuole parlare

QuiComo è in caricamento