Cronaca

Titolo al portatore: 100mila franchi non dichiarati in dogana

"Nulla da dichiarare". In realtà l'uomo, un cittadino italiano fermato a bordo di un'Audi8 alla dogana autostradale Como-Brogeda, aveva con sé un certificato azionario dal valore di 100mila franchi svizzeri. I finanzieri del Gruppo Ponte Chiasso...

Valico autostradale Como-Brogeda

"Nulla da dichiarare". In realtà l'uomo, un cittadino italiano fermato a bordo di un'Audi8 alla dogana autostradale Como-Brogeda, aveva con sé un certificato azionario dal valore di 100mila franchi svizzeri. I finanzieri del Gruppo Ponte Chiasso, in collaborazione con i funzionari doganali, hanno fermato l'uomo che stava rientrando in Italia dalla Svizzera. La perquisizione dell'auto ha consentito ai finanzieri di trovare in una busta nascosta in una valigetta ventiquattrore un certificato azionario al portatore per un valore di 100mila franchi svizzeri, pari all'intero capitale azionario di una società svizzera con sede a Lugano.

Il certificato azionario estero è stato sottoposto a sequestro in attesa che il Ministero dell'Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare (variabile dal 30% al 50% della somma portata al seguito illegalmente, cioè eccedente i 9.999 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Titolo al portatore: 100mila franchi non dichiarati in dogana

QuiComo è in caricamento