rotate-mobile
Cronaca

Tifosi del Como aggrediti a Palermo: "Questi ultras sono una vergogna per la loro meravigliosa città"

In frantumi i vetri dei mezzi. La polizia ferma un responsabile

Tifosi del Como aggrediti a Palermo. Si sarebbe trattato di una vera e propria imboscata. L'agguato è stato compiuto contro i minivan che portavano i tifosi lariani allo stadio Renzo Barbera, poco prima della partita con il Palermo. Sebbene i due pulmini fossero scortati dalle forze dell'ordine alcuni tifosi palermitani li hanno attaccati colpendoli in vario modo e mandando addirittura in frantumi i vetri dei mezzi. La polizia è prontamente intervenuta e ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente. Un uomo, ritenuto essere uno dei responsabili, è stato fermato. Su Facebook un tifoso lariano, vittima dell'aggressione, ha pubblicato un commento: "Sono stato vittima dell’aggressione, mi dispiace molto aver perso sciarpe e felpa del Como a cui ero molto affezionato, ma non sarà questa esperienza negativa causata da dei delinquenti a farmi perdere la stima e il rispetto che sempre avrò per i palermitani. Questi ultras sono una vergogna per la meravigliosa città di Palermo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifosi del Como aggrediti a Palermo: "Questi ultras sono una vergogna per la loro meravigliosa città"

QuiComo è in caricamento