Castelmarte, operaio sale sul tetto della ditta e minaccia il suicidio: salvato dai vigili del fuoco

Attimi di paura per un uomo di 36 anni: alla base ci sarebbero motivi economici

L'uomo sul tetto della ditta di Castelmarte (foto Andrea Pina)

Più di un'ora di trattative per convincerlo a scendere dal tetto dell'azienda: attimi di paura nel pomeriggio di venerdì 3 agosto 2018 a Castelmarte in via Ca Bianca, dove un operaio di 36 anni ha minacciato di togliersi la vita gettandosi dal tetto dell'azienda su cui si era arrampicato. 
Alla base del gesto ci sarebbero motivazioni di tipo economico, secondo quanto si è potuto apprendere: l'uomo avrebbe detto di non essere stato pagato. E' salito a torso nudo sul tetto dell'azienda, come si vede nella foto, e ha minacciato di lanciarsi nel vuoto.
A Castelmarte sono arrivati subito i carabinieri di Erba e i vigili del fuoco con 2 mezzi da Erba e il carro soccorso dei pompieri di Monza. Allertate anche l'automedica e l'ambulanza.
Dopo un'ora di trattative l'uomo è stato convinto a desistere dal suo folle proposito ed è stato messo in salvo dai vigili del fuoco di Erba.

Potrebbe interessarti

  • Lago di Como esondato in piazza Cavour, lungolago chiuso: i percorsi alternativi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Sciopero trasporti a Como: giovedì 13 giugno a rischio treni Trenord, bus Asf e funicolare

  • Como, lungolago chiuso per esondazione: caos traffico in città

I più letti della settimana

  • Omicidio a Veniano, ragazzo accoltellato dopo una lite durante la festa di paese

  • Picchia a sangue con un bastone e violenta la moglie incinta: uomo arrestato a Como

  • Jennifer Aniston: "Il Lago di Como è bellissimo"

  • Hans Junior Krupe, il ragazzo ucciso a Veniano

  • Esondazione del lago di Como, la mega gallery con tutte le vostre foto

  • Omicidio di Veniano, arrestato l'aggressore di Hans

Torna su
QuiComo è in caricamento