rotate-mobile
Cronaca Cernobbio

Vuole togliersi la vita buttandosi nel lago da un battello: salvata dalla pattuglia nautica della polizia

La donna, una straniera in stato confusionale, è stata portata all'ospedale Sant'Anna

In preda alla disperazione e a uno stato confusionale una donna straniera nella mattina del 3 agosto 2022 ha minacciato di buttarsi da un battello della Navigazione. Ad allertare i soccorsi è stato il marito. Una pattuglia della squadra nautica della polizia di Stato è prontamente intervenuta intercettando all'altezza di Cernobbio il battello sulla linea Como-Torno che stava navigando. 

I poliziotti, accortisi che il comandante non rallentava, hanno deciso di avvicinare l’imbarcazione e hanno eseguito una delicata operazione di abbordaggio che ha permesso agli agenti di salire a bordo del natante.Senza indugio i poliziotti si sono messi alla ricerca della donna che è stata rintracciata dopo pochissimi istanti a poppa del battello. La donna, in forte stato confusionale e in preda ad un pianto disperato, si trovava in corrispondenza del corrimano, in procinto di gettarsi nelle acque del lago. Gli agenti con un'opera di mediazione, peraltro difficoltosa a causa del fatto che la donna non parlasse italiano, l'hanno calmata e allontanata dal corrimano impedendo che compiesse l’insano gesto. Una volta messa in condizioni di sicurezza la donna è stata fatta sbarcare al pontile di Cernobbio e trasportata all'ospedale Sant’Anna per le cure del caso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole togliersi la vita buttandosi nel lago da un battello: salvata dalla pattuglia nautica della polizia

QuiComo è in caricamento