menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia-auto-volante

polizia-auto-volante

Tentano di truffare anziano a Lora

Tentata truffa ieri mattina a Lora (frazione di Como) ai danni di un anziano di 80 anni. Intorno alle 9.15 del mattino una pattuglia della polizia di Stato è stata fermata da un uomo che ha segnalato un episodio di tentata truffa al padre avvenuto...

Tentata truffa ieri mattina a Lora (frazione di Como) ai danni di un anziano di 80 anni. Intorno alle 9.15 del mattino una pattuglia della polizia di Stato è stata fermata da un uomo che ha segnalato un episodio di tentata truffa al padre avvenuto pochi minuti prima. L'anziano era tornato a casa dopo avere fatto la spesa e mentre stava per varcare il cancello di ingresso del condominio è stato fermato da un uomo che indossava un giubbotto con la scritta "carabinieri" ben in evidenza sulla tasca anteriore. Il finto carabiniere ha raccontato di essere un maresciallo dell'Arma in cerca di una condomina del palazzo a cui doveva restituire una somma di denaro. Per questo motivo ha chiesto all'anziano di aprirgli e di farlo accedere all'interno dell'ingresso. L'anziano signore, in buona fede ma sempre vigile e prudente, ha permesso al sedicente carabiniere di oltrepassare il cancello. A quel punto il truffatore ha cominciato a rivolgere all'anziano domande sempre più bizzarre, volte probabilmente a distrarlo, ma l'ottantenne, però, è sempre rimasto attento a quanto stesse accadendo, rispondendo all'uomo senza perdere di vista il cancello. Qualche minuto dopo, infatti, dall'apertura appositamente lasciata socchiusa dal finto maresciallo, si è introdotta una donna, presumibilmente la complice, che armeggiava con la serratura coperta dalla mole del finto carabiniere. Non riuscendo a distrarr el'anziano con le proprie domande e discorsi, la coppia si è allontanata. A questo punto l'anziano signore ha avvisato il figlio che, giunto sul posto, ha scoperto che sulla serratura del cancello di ingresso era stata apposta della carta posizionata per impedire alla serratura di scattare chiudendosi. Gli agenti hanno perlustrato la zona senza trovare traccia dei due presunti truffatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento