Cronaca Viale Giulio Cesare

Como, minaccia una coppia brandendo una bottiglia fuori da un supermercato: arrestato

L'aggressione a scopo di rapina

Nella mattinata di domenica 27 ottobre 2019, una coppia che si stava recando al supermercato a fare la spesa è stata avvicinata da un uomo che pretendeva denaro brandendo una bottiglia di vetro come minaccia e, dopo aver seguito i due fin dentro l'esercizio commerciale, al loro diniego ha aggredito uno di loro con un calcio. L'episodio è avvenuto al Carrefour di viale Giulio Cesare, a Como.

Sul posto è presto intervenuta, oltre a un'ambulanza, una Volante della Polizia di Stato che, raccogliendo la testimonianza di quanto accaduto, ha identificato l'aggressore, in palese stato di ubriachezza. L'uomo, un salvadoregno di 43 anni, al momento dell'identificazione ha rivolto agli agenti pesanti insulti e minacce ed è stato quindi condotto agli Uffici di Polizia ed infine arrestato per tentata rapina, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale. 

Giudicato con rito direttissimo dalla competente autorità giudiziaria, è stato infine condannato a 1 anno e 8 mesi di reclusione, con la pena accessoria dell'effettuazione di 156 ore di lavori di pubblica utilità da svolgersi presso la Croce Rossa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, minaccia una coppia brandendo una bottiglia fuori da un supermercato: arrestato

QuiComo è in caricamento