Cronaca

Tenta di uccidere il rivale in amore: arrestato

Ha cercato di accoltellare alla gola il presunto amante della moglie. Il fendente, però, è andato a vuoto e i carabinieri lo hanno arrestato poco dopo. E' accaduto a Ponte Lambro sabato sera. Un operaio di 45 anni si è appostato sotto casa...

Ha cercato di accoltellare alla gola il presunto amante della moglie. Il fendente, però, è andato a vuoto e i carabinieri lo hanno arrestato poco dopo. E' accaduto a Ponte Lambro sabato sera. Un operaio di 45 anni si è appostato sotto casa dell'uomo che riteneva essere l'amante della moglie, cioè un cittadino malese di 34 anni residente a Ponte Lambro. Quando il presunto rivale in amore è arrivato sotto casa lui ha cercato di aggredirlo colpendolo alla gola con un coltello lungo 35 centimetri. Il malese è riuscito a schivare il fendente e a chiamare i carabinieri di Erba che sono giunti sul posto dopo pochissimi minuti. I militari hanno immobilizzato l'aggressore. Il movente del gesto violento è stato presto chiarito: l'operaio riteneva che la moglie, dalla quale si stava separando, avesse una relazione con il 34enne extracomunitario residente a Ponte Lambro. Sentiti i testimoni per tutta la notte il 45enne è stato portato al carcere di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di uccidere il rivale in amore: arrestato

QuiComo è in caricamento