Cronaca

Tempio Voltiano: alla foce inquinata del Cosia i bagni di bimbi e ragazzini

Sono di 15 giorni fa le analisi delle acque del lago di Como che - come da decenni a questa parte - hanno decretato il divieto assoluto dei bagni nel primo bacino del lago causa inquinamento. E comunque, anche senza i rilievi, che la foce del...

bagno-cosia-5giu16-1

Sono di 15 giorni fa le analisi delle acque del lago di Como che - come da decenni a questa parte - hanno decretato il divieto assoluto dei bagni nel primo bacino del lago causa inquinamento. E comunque, anche senza i rilievi, che la foce del Cosia alle spalle del Tempio Voltiano sia anche a vista uno dei punti più avvelenati dell'intero Lario è fatto assodato e certificato da lustri e lustri (noi stessi nel 2015 dedicammo vari articoli alla situazione). Ebbene, nonostante questa situazione, il primo caldo - poi nemmeno troppo caldo - oggi ha comunque riproposto scene già viste ma sempre piuttosto forti. Ovvero, il bagno proprio nell'inquinatissimo specchio di lago dietro il Tempio Voltiano di ragazzini e anche bambini molto piccoli, apparentemente sotto gli occhi dei familiari. Forse la non conoscenza dell'inquinamento di quel tratto, forse a causa di una segnaletica di divieto ancora insufficiente, fatto sta che la libertà d'accesso all'acqua ha favorito ancora una volta i tuffi nel punto più "sporco" del primo bacino a tutto rischio dei piccoli che vi si sono immersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempio Voltiano: alla foce inquinata del Cosia i bagni di bimbi e ragazzini

QuiComo è in caricamento