menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tangenziale di Como e Pedemontana, beffa infinita: i pedaggi rincarano

Tangenziale di Como e Pedemontana, beffa infinita: i pedaggi rincarano

Tangenziale di Como e Pedemontana, beffa infinita: i pedaggi rincarano

La beffa è piccola nelle cifre, ma grande nel significato. Perché in base alle tariffe ufficiale diramate dalla società Pedemontana - in attesa di atti "alternativi" della Regione che a parole sembra orientata a mantenere gratis la tratta fino a...

La beffa è piccola nelle cifre, ma grande nel significato. Perché in base alle tariffe ufficiale diramate dalla società Pedemontana - in attesa di atti "alternativi" della Regione che a parole sembra orientata a mantenere gratis la tratta fino a inizio 2016 - non soltanto dal primo novembre prossimo la Tangenziale di Como sarà a pagamento. Ma rispetto ai 60 centesimi di cui sempre si è parlato finora, la cifra definitiva sarà pure più alta del previsto. Di poco, pochissimo: 2 centesimi. Ma calcolando l'enorme ondata popolare e istituzionale contraria al balzello per i 2,4 chilometri dell'opera dimezzata, a partire dai 30 sindaci e oltre radunati nel Comitato No Pedaggio per passare alla petizione che ha già raccolto migliaia di firme, la beffa ha davvero un sapore amaro. E ben superiore "moralmente" rispetto al pur micro-ritocco in termini di monetine.

Secondo il listino ufficiale della Società Pedemontana, infatti, percorrere tutta la A59, nel tratto tra Villa Guardia e Acquanegra, costerà agli automobilisti 62 centesimi. In linea teorica, un costo suddisviso tra i 17 centesimi per il tratto tra Villa Guardia e l'autostrade, più altri 45 per il secondo tratto. Addirittura superiore all'euro il costo per i mezzi pesanti, che dovranno sborsare 1,16 euro. Balzello di 78 centesimi, infine, per furgoni e camper.

Peraltro, i "ritocchini" inattesi non riguardano soltanto la Tangenziale di Como, bensì tutta la rete viaria che compone la Pedemontana. I 4,5 chilometri della Tangenziale di Varese costeranno alle auto 1,01 euro, cifra decisamente cresciuta rispetto ai 70 centesimi preventivati fino a oggi (furgoni e camper pagheranno 1,25 euro, i mezzi pesanti e autobus dovranno versare 1,75 euro e infine autotreni ed autoarticolati dovranno versare 1 euro e 90 centesimi). pedemontana-inaugurato-cassano Venendo alla Pedemontana vera e propria, per così dire, in auto il tratto compreso tra l'autostrada A8 a Cassano Magnano e lo svincolo di Lomazzo della autostrada A9 costerà 3 euro e 8 centesimi, un salasso rispetto ai 2,20 euro attesi. Mentre il pedaggio sarà di 31 centesimi tra la A8 e l'uscita di Solbiate Olona; di 1,12 euro tra Solbiate e Mozzate; di 0,53 euro tra Mozzate e Cislago e di 1,12 euro per raggiungere da Cislago l'interscambio con la A9 a Lomazzo. Sempre da novembre dovrebbe essere aperto un nuovo tratto, fino a Lentate sul Seveso, che fino a Lomazzo costerà 1,64 euro, di fatto arrivando a far costare il tragitto complessivo ben 4,72 euro. Per quanto riguarda le altre categorie di veicoli, nel tratto tra Cassano e Lomazzo (A8-A9) furgoni e camper pagheranno 3,85 euro, camion e pullman 5,32 e autotreni e autoarticolati 5,77. Per quanto riguarda le modalità di pagamento - quantomeno quando i comaschi sapranno esattamente quando dovranno pagare - il sistema si esazione sarà senza caselli ma con il metodo "Free Flow" tramite portali posti prima di ogni svincolo lungo l'asse viario che coprono l'intera carreggiata. Sulle tratte aperte al traffico di Pedemontana sono già stati installati i portali del nuovo sistema di esazione. Il rilevamento del costo del pedaggio avverrà in due modi differenti: se l'auto dispone di un apparato di bordo (per esempio Telepass) i sistemi di rilevamento posti sul portale individueranno il dispositivo e l'addebito avverrà in modo diretto. Gli apparati Telepass già in circolazione riconosceranno in automatico il transito e il relativo pedaggio sulle tratte di Pedemontana. Se invece l'auto non dispone di un apparato di bordo, l'auto verrà individuata dai sensori e dalle telecamere posti sul portale, che consentiranno di memorizzare la targa, il tipo di veicolo e il tragitto effettuato. Il pagamento in questo caso potrà essere effettuato comodamente sul web (registrandosi sul portale www.pedemontana.com), dal proprio telefonino scaricando l'applicazione Pedemontana o recandosi negli appositi punti di pagamento messi a disposizione dell'utente (l'elenco sarà disponibile sul sito di Pedemontana).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

social

Torna il ristorante Dinner in the Sky sul lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento