rotate-mobile
Cronaca Cantù

Spavento per una 16enne: sviene in bici per il caldo e batte la testa. Salvata dai carabinieri

Entrambe le ragazze sono state portate all'ospedale di Desio

Il sole cocente di agosto non ha risparmiato neanche una giovanissima di 16 anni. Grande spavento per lei quando oggi pomeriggio, 1° agosto, intorno alle 13 mentre si trovava a Seregno seduta sul portapacchi posteriore della bicicletta da passeggio guidata da una coetanea di Cantù. Verosimilmente a causa di un calo di pressione, ha improvvisamente perso in sensi accasciandosi sulla schiena dell’amica, prima di cadere per terra battendo la testa. 

La giovane è stata subito soccorsa da una pattuglia dei carabinieri di Seregno, in transito in quel momento proprio in quel tratto di strada, ai quali si è poi aggiunto un volontario del 118 fuori servizio.
Messa in posizione di sicurezza e rifocillata con acqua, la 16enne ha subito ripreso conoscenza ma, a titolo precauzionale, con qualche piccola escoriazione, è stata comunque trasferita in ambulanza al pronto soccorso di Desio insieme alla propria amica, anche lei finita in terra trascinata dalla caduta della prima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spavento per una 16enne: sviene in bici per il caldo e batte la testa. Salvata dai carabinieri

QuiComo è in caricamento