Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Viale Geno, 1

Sospese le ricerche dell'uomo che si è buttato dal battello

Riprenderanno lunedì: il robot subacqueo finirà di scandagliare il fondale tra Blevio e Cernobbio

Nucleo sommozzatori (foto QuiComo)

Ancora senza esito le ricerche dell'uomo caduto da un battello della Navigazione Lago di Como venerdì 22 settembre 2017 intorno alle 10.30 del mattino. Le squadre dei vigili del fuoco e dei sommozzatori di Milano impegnati nel ritrovamento del corpo hanno sospeso le ricerche questa mattina (domenica). Tuttavia le operazioni di ricerca riprenderanno lunedì 25 settembre. Il robot subacqeo dotato di telecamera e di ecoscandaglio finirà di setacciare i quadranti di fondale rimasti finora inesplorati. Nella foto i mezzi di soccorso parcheggiati all'inizio di viale Geno a Como dove è stato allestito uno dei punti base di appoggio alle ricerche.

La speranza di trovare l'uomo in vita è venuta meno qualche ora dopo l'allarme lanciato da alcuni testimoni che lo hanno visto buttarsi volontariamente dal natante nello specchio d'acqua tra Cernobbio e Blevio. Addirittura qualche testimone racconta di averlo visto lanciarsi in acqua trattenendo nelle mani un grosso peso, quasi a voler essere sicuro di non riemergere. Dunque, si sarebbe tratto di suicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospese le ricerche dell'uomo che si è buttato dal battello

QuiComo è in caricamento