menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incidente-via milano-29giu

incidente-via milano-29giu

"Striscia continua errata, sarà modificata". Stop multe per i posteggi impossibili di via Milano

"Le strisce effettivamente sono sbagliate, andranno rifatte". Esattamente 24 ore dopo il caso della multa all'automobilista che dalla corsia in discesa di via Milano Alta ha tentato di posteggiare negli stalli a bordo strada lungo la corsia in...

"Le strisce effettivamente sono sbagliate, andranno rifatte". Esattamente 24 ore dopo il caso della multa all'automobilista che dalla corsia in discesa di via Milano Alta ha tentato di posteggiare negli stalli a bordo strada lungo la corsia in salita, dal Comune di Como arriva una la conferma di un errore nel tracciamento della segnaletica orizzontale risalente allo scorso settembre. Ovvero quando la striscia bianca che separa le due corse di via Milano Alta è stata disegnata sull'asfalto in maniera continua e senza interruzioni anche in corrispondenza dei posteggi blu, degli stalli per disabili e di quelli per le operazione di carico e scarico che sono tutti sul lato della corsia preferenziale. Una sistemazione che, nei fatti, da 9 mesi rende (almeno in teoria) vietato il raggiungimento di quei posti auto per chi percorre la corsia diretta verso via Milano Bassa proprio perché il Codice vieta di oltrepassare la striscia continua.

incidente-via milano-29giu-2Naturalmente, in tutto questo tempo, moltissimi automobilisti - evidentemente senza far troppo caso alla riga bianca senza interruzioni - ha svoltato a sinistra e posteggiato, ma sebbene "inconsciamente" chi l'ha fatto ha sempre compiuto un'infrazione. Cosa divenuta evidente ieri, con il caso della multa di 28 euro affibbiata dai vigili al presidente di Confesercenti, Claudio Casartelli, proprio per aver tentato di posteggiare negli stalli disponibili dalla parte della corsia preferenziale. Non solo: nel caso una qualunque auto posteggiata sul lato dell'Istituto Pessina fosse stata colta in flagrante a reimmettersi nella corsia verso il centro città, sarebbe scattata una seconda multa per aver percorso qualche metro della corsia diretta verso la Napoleona in contromano. Situazione ovviamente più che beffarda, visto che con questa situazione i posteggi sarebbero rimasti sostanzialmente inutilizzabili, visto che la corsia dove sono presenti è dedicata soltanto a bus, taxi e pochissime altre categorie di mezzi autorizzati.

Oggi, dunque, per eliminare questa evidente anomalia, il Comune ha comunicato che "sono già state date indicazioni" per la modifica della striscia di mezzeria, che verrà spezzettata in corrispondenza dei posteggi così da rendere lecito e senza pericolo di multe la svolta a sinistra per chi percorre la corsia verso il centro e intende usufruire degli stalli sul lato opposto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como, chiuso il supermercato Lidl in via Cecilio

social

Torna il ristorante Dinner in the Sky sul lago di Como

social

Villa Carlotta incanta anche Chiara Ferragni: le foto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento