rotate-mobile
Cronaca

Tragedia in Lombardia: morti investiti dal treno a 100 km all'ora. Avevano 15 e 17 anni

Inquirenti al lavoro: non si esclude un gioco finito male

Si susseguono una dietro l'altra le tragedie che avvengono nelle stazioni della Lombardia.

Il giorno 11 marzo poco dopo le 20 il corpo senza vita di un uomo di 72 anni è stato ritrovato lungo le direttrici della Como-Molteno-Lecco. Il 28 febbraio una giovanissima di 19 anni è stata travolta perdendo la vita nella stazione di Lissone da un treno che della tratta Chiasso-Como-Milano.

Ieri sera, domenica 12 marzo, un ennesimo dramma, ennesima tragedia nelle stazioni lombarde. Un incidente, o forse un gioco finito male che ha causato la morte di due ragazzi giovanissimi, di 15 e 17 anni lungo la Tirano-Lecco-Milano. La circolazione è stata sospesa (per un breve tratto) ieri sera ma oggi tutto è tornato alla normalità. 

Il fatto: travolti dal treno mentre attraversano i binari

Come riportano i colleghi di SondrioToday, i ragazzi stavano cercando di attraversare i binari per raggiungere la banchina della stazione di Berbenno in Valtellina quando sono stati travolti ed uccisi dal treno in arrivo, che non prevedeva una fermata e quindi viaggiava, come riporta il Corriere della Sera, a circa 100 km all'ora. È in questo modo che sono morti i due giovanissimi, di 15 e 17 anni soltanto, nel tardo pomeriggio di domenica 12 marzo, investiti dal treno regionale 2837, partito da Tirano alle ore 17,08 e diretto Milano Centrale dove era atteso alle ore 19,40.

I due malcapitati facevano parte di una comitiva di 6/7 ragazzi della zona. Dopo aver scavalcato il muro che separa la SS38 con la tratta ferroviaria l'obiettivo era quello di raggiungere il marciapiede principale della stazione, nonostante la presenza di un sottopasso. Se per i primi l'attraversamento non ha avuto conseguenze, malgrado il sopraggiungere del convoglio da est, diversamente è andata ai due ragazzi rimasti attardati, incapaci di evitare l'impatto.

La frenata e la tragedia

Inutile la frenata improvvisa messa in atto dai macchinisti. Lo scontro è stato violentissimo, tanto da sbalzare per metri i corpi dei giovanissimi, morti sul colpo davanti agli occhi impietriti degli amici. Gli inquirenti sono ora al lavoro per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Non si esclude al momento l'ipotesi di un gioco finito nel peggiore dei modi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Lombardia: morti investiti dal treno a 100 km all'ora. Avevano 15 e 17 anni

QuiComo è in caricamento