menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Stalking e tentato avvelenamento: arrestate una mamma e un'insegnante di Pusiano

Una vicenda inquietante quella che ha visto come vittima una docente dell'Istituto Rosmini di Pusiano. Per la precisione sarebbe stata vittima di stalking e addirittura di un tentato avvelenamento. I suoi "aguzzini", o meglio, le sue aguzzine sono...

Una vicenda inquietante quella che ha visto come vittima una docente dell'Istituto Rosmini di Pusiano. Per la precisione sarebbe stata vittima di stalking e addirittura di un tentato avvelenamento. I suoi "aguzzini", o meglio, le sue aguzzine sono due donne: una collega e la mamma di un suo alunno. L'episodio scatenante rislairebbe ad alcuni mesi fa allorquando la vittima avrebbe per così dire sequestrato il quaderno di un alunno. Da lì sarebbe partita quella che, stando alla denuncia presentata dalla donna, sarebbe stata una vera e propria sequela di atti di stalking al limite della persecuzione, culminati lo scorso 9 dicembre in un tentato avvelenamento, quando cioè la collega (arrestata insieme alla madre dell'alunno) le avrebbe offerto un caffè contenente un medicinale che l'avrebbe fatta stare male. Questa mattina i carabinieri hanno proceduto all'arresto della mamma e dell'insegnante, entrambe 40enni, accusate di stalking e tentato avvelenamento in concorso. Le due donne si trovano agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento