Cronaca

Spacciava anche durante il lockdown: arrestato pusher di Monguzzo

In manette un 22enne che vendeva marijuana e hashish anche a minorenni

Un ragazzo di 22 anni di Monguzzo è stato arrestato con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad arrestarlo è stata la polizia stradale di Lecco che ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere dopo le indgaini che hanno consentito di appurare il giro di spaccio che il giovane aveva messo in piedi usando come base proprio la sua abitazione di Monguzzo.

Le indagini sono iniziate nel mese di febbraio 2021 quando il ragazzo era stato fermato per un controllo e aveva cercato inutilmente di nascondere alcuni grammi di marijuana che aveva con sé. La perquisizione domiciliare aveva poi permesso agli agenti delle forze dell'ordine di trovare altri 50 grammi di hashish e marijuana.

Dalle indagini è risultato che il 22enne di Monguzzo era solito spacciare anche nel periodo del lockdown. Tra i suoi clienti - e questa è una delle aggravanti che ha fatto propendere per la richiesta dell'arresto - c'erano anche ragazzi di giovane età, alcuni anche minorenni. Il giovane pusher è stato arrestato lunedì 24 maggio 2021 e portato al carcere Bassone di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava anche durante il lockdown: arrestato pusher di Monguzzo

QuiComo è in caricamento