Cronaca

A Como 40mila euro per la lotta allo spaccio di droga vicino alle scuole

Dal Governo risorse per il piano "scuole sicure"

Dopo il piano "strade sicure" il ministero dell'Interno di Matteo Salvini stanzia risorse per la lotta allo spaccio di droga vicino alle scuole. Il cosiddetto piano "scuole sicure" porta a Como e provincia circa 40mila euro che serviranno a realizzare iniziative per la sicurezza negli istrituti scolastici comaschi, in pasrticolare mirati al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il sottosegretsario all'Interno, il leghista canturino Nicola Molteni, commenta risoluto: “I venditori di morte vicino alle scuole vanno contrastati duramente senza se e senza ma. Un vero e proprio piano anti spaccio del Ministero dell’Interno: risorse stanziate per l’operazione “Scuole Sicure” anche in Provincia di Como (40mila euro) per il contrasto allo spaccio di droga negli istituti scolastici e una proposta di legge che prevede il raddoppio delle pene per chi spaccia sostanze stupefacenti, chi spaccia deve finire in galera. Grazie a Matteo Salvini, dopo i controlli straordinari delle forze dell’ordine, più pattuglie e più agenti sul territorio comasco e l’operazione “strade sicure” che ha portato a Como 15 militari per aumentare il livello di sicurezza, un altro intervento concreto a favore degli amministratori locali e del territorio.” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Como 40mila euro per la lotta allo spaccio di droga vicino alle scuole

QuiComo è in caricamento