menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore già espulso passeggiava in via Milano a Como: arrestato

E' stato riconosciuto da due agenti delle volanti

Doveva essere fuori dal territorio comasco. Anzi, doveva essere in carcere per una condanna per spaccio di sostanze stupefacenti. Invece il 30enne tunisino passeggiava tranquillamente in pieno giorno in via Milano a Como ofrte del fatto, forse, che nessuno lo avrebbe riconosciuto. Invece gli è andata male.

Due agenti delle volanti della questura di Como lo hanno notato. Il suo volto è sembrato famigliare così hanno deciso di procedere ad un controllo delle generalità. Non si sbagliavano. Il giovane tunisino, come detto, è risultato essere destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il 30enne era già stato anche espulso e, come se non bastasse, aveva ricevuto dal questore di Como l'ordine a lasciare il territorio provinciale. Non curante di tutto ciò ha deciso comunque di tornare nel capoluogo dove, però, alle 16 di mercoledì 7 settembre è stato fermato e arrestato dalla polizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento