Sorpreso con 400 euro di cocaina in tasca: spacciatore arrestato a Mariano Comense

Nei guai un marocchino di 36 anni, pedinato dai carabinieri tra Giussano e Mariano

Immagine di repertorio (foto MonzaToday)

Droga e soldi in tasca, banconote per 490 euro e altrettanti di cocaina. Per questo un marocchino di 36 anni è stato arrestato a Mariano Comense con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Come riporta MonzaToday, è successo nella notte tra sabato 16 e domenica 17 marzo 2019.

Tutto è accaduto intorno alla 1.30, come riferito dai carabinieri della compagnia di Seregno. Durante un servizio di perlustrazione gli investigatori hanno notato il 36enne mentre si aggirava in maniera sospetta a bordo di una Volkswagen Golf nel centro di Giussano; lo hanno seguito e fermato in un parcheggio di via Milano (al confine con Mariano Comense) mentre era in procinto di incontrare un acquirente italiano 20enne residente ad Asso (Como).

Durante la perquisizione è saltata fuori la droga — circa 9 grammi, suddivisa in dosi — e i contanti che secondo i carabinieri sarebbero il provento della sua attività illecita. Per lui sono scattate le manette ed è stato portato nel carcere Bassone di Como. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento