Spaccava i vetri delle auto per rubare: arrestato ladro seriale

Per mandare in frantumi i vetri delle macchine usava un pezzo piccolissimo di ceramica preso dalle candele per le macchine: R.K., 30 anni di Cassina Rizzardi, era diventato una piaga per i genitori dei bambini dell'asilo del circondario. L'uomo...

carabinieri-lurate-caccivio

Per mandare in frantumi i vetri delle macchine usava un pezzo piccolissimo di ceramica preso dalle candele per le macchine: R.K., 30 anni di Cassina Rizzardi, era diventato una piaga per i genitori dei bambini dell'asilo del circondario. L'uomo, infatti, arrestato in flagranza di reato lo scorso 17 febbraio dai militari di Fino Mornasco, per rubare dalle borse lasciate incustodite nelle macchine dei genitori che accompagnavano i figli all'asilo, usava un pezzetto di ceramica che lanciava contro il vetro. I vetri delle macchine, studiati apposta per andare in frantumi in caso di incidente stradale, a contatto con la ceramica esplodevano letteralmente, lasciando mano libera al ladro che in poche settimane aveva mietuto numerose vittime. Dopo una breve carcerazione, R.K. è stato messo agli arresti domiciliari, ma le indagini dei Carabinieri di Fino Mornasco non si sono interrotte con l'arresto in flagranza del ladro a Bulgarograsso del 17 febbraio. I carabinieri hanno accertato che l'uomo è stato l'autore di almeno altri sei colpi. E' stata quindi emessa un'ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari per altri sei furti commessi l'8 gennaio a Luisago, il 19 ed il 22 gennaio a Casnate con Bernate, il 29 gennaio ad Appiano Gentile, il 6 febbraio a Grandate e il 16 febbraio a Lurate Caccivio. Peggiora sensibilmente ora la posizione di R.K. che ora risponderà in totale di sette furti e non più di uno soltanto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento