Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Sotto lo "sguardo" del Baradello il tendone islamico per il Ramadan

Come ampiamente annunciato, in piazza d'Armi a Muggiò - con una suggestione, sotto il Baradello che svetta proprio sopra in linea d'aria - nella zona solitamente concessa al Luna Park e ai circhi, è stato posizionato il tendone per la...

Come ampiamente annunciato, in piazza d'Armi a Muggiò - con una suggestione, sotto il Baradello che svetta proprio sopra in linea d'aria - nella zona solitamente concessa al Luna Park e ai circhi, è stato posizionato il tendone per la preghiera islamica del mese sacro, il Ramadan. Un "ritorno alla terra", per così dire, dovuto al calendario: rispetto agli ultimi anni, infatti, il mese del digiuno e della preghiera cade in un momento dell'anno in cui le attività scolastiche sono ancora in corso (è iniziato il 18 giugno scorso). Per questo motivo il Comune, a differenza degli ultimi anni, non ha potuto concedere la palestra della scuola di via Cuzzi, ancora utilizzata per le attività post-scolastiche.

Ogni sera al tramonto, dunque, la comunità musulmana, che ha attrezzato l'area concessa anche con due bagni chimici, si ritrova nel tendone posizionato a Muggiò per rompere il digiuno diurno e dedicarsi ai momenti di preghiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto lo "sguardo" del Baradello il tendone islamico per il Ramadan

QuiComo è in caricamento