Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Sonia Rosini, professoressa del Liceo Volta morta mentre andava a lezione

Sonia Rosini, insegnante di educazione fisica del Liceo Classico Alessandro Volta di Como, è morta mentre andava a lezione a piedi. Si è sentita male all'altezza del passaggio a livello di viale Lecco. Stava andando alla palestra Negretti, in via...

Sonia Rosini, insegnante di educazione fisica del Liceo Classico Alessandro Volta di Como, è morta mentre andava a lezione a piedi. Si è sentita male all'altezza del passaggio a livello di viale Lecco. Stava andando alla palestra Negretti, in via Partigiani, quando è stata colpita verosimilmente da un un infarto. Ha tentato di recarsi, quindi, al pronto soccorso dell'ospedale Valduce, ma ha fatto solo in tempo a dire poche parole ai soccorritori, poi si è accasciata. Non c'è stato nulla da fare.

Rosini Sonia, 51 anni, originaria di Napoli, aveva alle spalle una rispettabile carriera di nuotatrice. Aveva anche conquistato un record per la permanenza a nuota in un fiume. Il marito al momento dell'arresto cardiaco si trovava in Argentina. Dovrebbe rientrare in Italia a brevissimo. Bruno Saladino, preside del Liceo Volta per 14 anni, la ricorda con grande commozione: "Insegnava al Volta da circa vent'anni. Era una professoressa particolarmente sensibile ai problemi dei ragazzi. Gli alunni le erano attaccatissimi, proprio perché sapeva essere una preziosa confidente. Molto riservata, discreta, ma umanamente molto ricca. La notizia della sua scomparsa mi addolora profondamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sonia Rosini, professoressa del Liceo Volta morta mentre andava a lezione

QuiComo è in caricamento