menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
mde-12

mde-12

Smog, Legambiente in Comune. Striscione in cortile: "Ne abbiamo pieni i polmoni"

Ieri, al termine di una giornata che ha visto le Pm10 arrivare a 91 microgrammi per metro cubo d'aria quando la soglia massima consentita è 50, una delegazione del circolo di Legambiente "Angelo Vassallo" ha incontrato a margine del consiglio...

Ieri, al termine di una giornata che ha visto le Pm10 arrivare a 91 microgrammi per metro cubo d'aria quando la soglia massima consentita è 50, una delegazione del circolo di Legambiente "Angelo Vassallo" ha incontrato a margine del consiglio comunale l'assessore all'Ambiente, Bruno Magatti. Al centro del colloquio - peraltro maturato poche ore dopo l'introduzione ufficiale da parte del Comune dei limiti al traffico e all'uso dei riscaldamenti in città - erano il tema dell'inquinamento atmosferico, le ricadute sulla salute e alcune possibili contromisure. In particolare, è stata chiesta all'assessore e in generale all'amministrazione una maggiore attenzione sul tema dello smog e delle azioni applicabili per contenere il fenomeno, peraltro non limitatamente alle polveri sottili ma anche nei confronti di altre sostanze nocive quali ad esempi azoto e ozono.

mdeTre le misure richieste - e in parte, come detto, adottate proprio ieri dal Comune - figurano l'aumento delle zone a traffico limitato, provvedimenti per la moderazione della velocità del traffico, sostegno all'integrazione tra i vari vettori di trasporto pubblico, un maggiore "pressione" sulle aziende per il ricambio delle flotte in servizio a favore di mezzi sempre meno inquinanti e il controllo sulle temperature mantenute negli uffici pubblici.

Prima di incontrare l'assessore, gli esponenti di Legambiente hanno anche appeso un grande striscione tra le colonne esattamente davanti all'ingresso di Palazzo Cernezzi con l'eloquente scritta: "Ne abbiamo pieni i polmoni".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento