Cronaca

Sindacalisti, ex civatiani, sinistra ulivista: nel Pd comasco nasce la corrente Retedem. I nomi

Una buona parte degli ex "civatiani" e una generale linea ulivista a sinistra del premier e segretario del Pd, Matteo Renzi. Sono questi, tra gli altri, gli ingredienti alla base della nascita anche a Como e provincia dell'area interna al Partito...

Sindacalisti, ex civatiani, sinistra ulivista: nel Pd comasco nasce la corrente Retedem. I nomi

Una buona parte degli ex "civatiani" e una generale linea ulivista a sinistra del premier e segretario del Pd, Matteo Renzi. Sono questi, tra gli altri, gli ingredienti alla base della nascita anche a Como e provincia dell'area interna al Partito Democratico chiamata Retedem, già lanciata a livello nazionale nel luglio scorso da una dozzina di parlamentari. Un'ala sinistra Pd che, pur tra cento sfumature diverse (personali e politiche), certamente si differenzia su posizioni critiche rispetto al monolite renziano che oggi governa il partito e l'Italia nella stessa persona. Di seguito, il comunicato ufficiale della nuova area Retedem con i nomi di chi vi si riconosce all'interno del Partito Democratico.

Come a livello nazionale parlamentari, amministratori e dirigenti hanno appoggiato la costruzione del progetto Rete Dem, così anche a Como ci associamo al documento presentato a luglio.

Pensiamo che il Partito Democratico debba portare avanti i valori originari per cui è nato, quelli dell'Ulivo, nella pluralità e nel rispetto delle differenti sensibilità politiche, principi che ci hanno mosso dal congresso nazionale ormai due anni fa passando per le elezioni provinciali l'anno passato.

La nostra azione politica si basa sul rispetto per l'ambiente, le regole e la legalità, così come si esprime nella relazione coi corpi intermedi della società attraverso l'elaborazione di contenuti basati su ascolto e progettualità.

Per noi la costante consultazione della base è la chiave per uscire dalla burocrazia di partito e tornare all'elaborazione politica che troppo spesso invece latita.

Non nasconderemo il dissenso su ciò che non condividiamo, ma non sapremo esprimerlo senza aver fatto ogni sforzo possibile per comprendere le ragioni altrui. Crediamo nel confronto e nella leale sfida delle idee: uno sguardo liberale nelle scelte che tenga unite la sinistra dei diritti, il movimentismo cattolico e quello ambientalista, con un'azione che sia a tutela dei beni comuni per una società più equa e più giusta. Di seguito i sottoscrittori iscritti al Partito Democratico di Como licata-cgil-giacomoGiacomo Licata (a sinistra nella foto), Assemblea Nazionale, provinciale e cittadina di Como

Giuliana Casartelli, Segreteria Provinciale, Direzione Regionale, Segretaria del Circolo di Olgiate Comasco

Guido Rovi, Consigliere Comunale di Como, Consigliere Provinciale, Direzione Regionale

Mirko Baruffini, Vicesindaco di Uggiate Trevano, Consigliere Provinciale

Bruno Galati, Vicesindaco di Senna Comasco

Viviana Seveso, Assessora e segretaria del circolo di Cabiate

Marta Fionda, Asssessora Senna Comasco

Tommaso Davide Fasola, Consigliere comunale Senna Comasco, Assemblea Regionale

Antonella Spagolla, Segretaria del Circolo di Guanzate, Assemblea Provinciale e Regionale

Alessandra Pusterla, Segretaria del Circolo Como Convalle

Moreno Baruffini, Segretario del Circolo Terre di Frontiera

Francesco Giuseppe Meliti, Assemblea Regionale, Circolo di Lomazzo

Giusi Benzoni, Assemblea Regionale, Circolo di Cantù

Vladimiro Pina, Assemblea Regionale, Circolo di Olgiate Comasco

Alessio Mariani, Assemblea Regionale e cittadina di Como

Ivan Talloru, Assemblea Cittadina di Como, Circolo Frontiera Nord

Andrea Rinaldo, Circolo Cantù

Giovanni Fagone, Circolo Lario Est

Patrizia Baitieri, Circolo Como Sud

Martino Maesani, Circolo Como Lora

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacalisti, ex civatiani, sinistra ulivista: nel Pd comasco nasce la corrente Retedem. I nomi

QuiComo è in caricamento