Mercoledì, 23 Giugno 2021

Sigarette e gratta e vinci rubati, arrestato dai carabinieri di Como a Carugate

I carabinieri di Como hanno arrestato a Carugate (Monza e Brianza) un uomo di 39 anni, rumeno e senza fissa dimora, mentre scaricava dall'auto 2mila pacchetti di sigarette e 657 gratta e vinci, rispettivamente del valore di 10mila euro e 3mila...

I carabinieri di Como hanno arrestato a Carugate (Monza e Brianza) un uomo di 39 anni, rumeno e senza fissa dimora, mentre scaricava dall'auto 2mila pacchetti di sigarette e 657 gratta e vinci, rispettivamente del valore di 10mila euro e 3mila euro. Sigarette e gratta e vinci erano il bottino di un furto avvenuto qualche ora prima a Rubbianino di Quattro Castella (Reggio Emilia). I carabinieri ritengono che l'uomo insieme a un complice riuscito a fuggire al momento dell'arresto (ma già identificato e denunciato a piede libero) è ritenuto responsabile di altri furti e spaccate avvenute nel Nonrd Italia. In effetti le indagini dei carabinieri sono proprio partite da alcuni furti avvenuti in abitazioni ed esercizi commerciali del Comasco.

Dalle indagini è emerso che Carugate sarebbe il quartier generale di una banda criminale. I militari si sono appostati, dunque, in borghese per diverse notti per monitorarne i movimenti. Ieri notte, alle 4.30 circa, la banda ha tentato un furto in una tabaccheria del comune di Puianello di Quattro Castella (RE) utilizzando una Volkswagen Golf rubata lo scorso 16 settembre. Il furto non andato a buon fine ma comunque ripresi dalle telecamere del circuito di sorveglianza della tabaccheria . In seguito i ladri si sono spostati a Rubbianino di Quattro Castella e, dopo aver bloccato la porta d’ingresso dell’abitazione del proprietario di un minimarket con una grossa fioriera per impedirgli di uscire di casa, hanno infranto la vetrina del minimarket e si sono impossessati di circa 2mila pacchetti di sigarette e di 657 gratta e vinci. I malfattori sono stati visti fuggire a bordo della Golf grigia da un testimone che ha informato il 112. I militari hanno attivato immediatamente le ricerche informando tutte le altre centrali operative. Proprio la tempestiva segnalazione ha allertato i militari di Como, sempre appostati a Carugate che alle 6.30 circa si sono visti arrivare una macchina sospetta corrispondente alla descrizione fornita dai carabinieri di Reggio Emilia. I militari si sono quindi avventati sui malviventi che hanno provato ad abbandonare l’auto e la refurtiva dandosi alla fuga. Uno di loro, immediatamente bloccato, ha provato a fare resistenza spintonando i carabinieri, ma è stato immobilizzato e arrestato. Il complice, dopo aver scavalcato un muro di cinta, è stato azzannato da un pit bull ma, nonostante la ferita riportata, è riuscito a darsi alla fuga.

Sono ancora in corso le indagini per attribuire alla banda la responsabilità di numerosi altri episodi di furti e spaccate commessi in tutto il Nord Italia. L’arrestato, un rumeno di 39 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato portato al carcere di Monza,. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Si parla di

Video popolari

Sigarette e gratta e vinci rubati, arrestato dai carabinieri di Como a Carugate

QuiComo è in caricamento