Cronaca

Pesce sequestrato ai bracconieri: 20 chili di agoni del lago di Como donati a una onlus

Interventi della polizia provinciale

Pesce sequestrato e donato in beneficenza

Pesca illegale sul Lago di Como: in queste settimane la polizia provinciale di Como sta intervenendo per fermare i bracconieri e per sequestrare significativi quantitativi di pesce.
Proprio oggi, 5 giugno 2019, il comando della polizia provinciale di Como ha provveduto alla consegna in donazione all’Ordine Costantiniano e per il tramite alla Comunità Annunciata-Fondazione Somaschi Onlus del rilevante quantitativo di circa 20 chilogrammi di agoni freschi (pesce tipico del Lario) appena sequestrati all’ennesimo trasgressore.

Nella foto: da sinistra Giuseppe Rizzani, Delegato vicario dell'Ordine Costantiniano per la Lombardia, Gabriele Lombardo,agente di polizia provinciale, cavaliere al merito dell'Ordine Costantiniano,  Saverio Meroni, direttore della Casa dell'Annunciata-Fondazione Somaschi Onlus e Marco Testa, Comandante della Polizia provinciale di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce sequestrato ai bracconieri: 20 chili di agoni del lago di Como donati a una onlus

QuiComo è in caricamento